Archivi categoria: Cronaca

Classifica marcatori al termine del girone di andata

Ecco la classifica marcatori delle Rovine del Catullo dopo le prime 13 gare di campionato.
Al comando troviamo per il momento il bomber Loda con 14 reti all’attivo. Sono state nove le presenze di Alessandro Loda in questo girone di andata per una media 1,55 gol a partita.


CLASSIFICA MARCATORI

14 gol
Alessandro Loda

10 gol
Andrea Coita, Andrea Swierczynski

8 gol
Ronnie Ballista, Fabio Fontana

3 gol
Eric Bortuzzo, Marco Mattia

2 gol
Fabio Barelli

1 gol
Vincenzo Mammola, Marco Rizzini

Annunci

1 Commento

Archiviato in Cronaca

SUPERCATULLO

Venerdì 10 dicembre 2010 resterà una data scolpita nella storia della società calcio delle Rovine del Catullo.
Presidente Barelli e compagni conquistano una vittoria epocale e mai nemmeno sfiorata negli anni precedenti da tutti i componenti della squadra attuale. Un 7-2 contro lo squadrone dell’Autofficina Raimondi. Una sonora vittoria costruita con il cuore e con l’impegno di questa ultima parte di campionato. Una vittoria sognata che potrà essere raccontata a figli e nipoti. Una prestazione maiuscola dalla A alla Z con in mezzo bel calcio e grinta da vendere.
Partono bene i Catullini che passano subito in vantaggio. Arriva il pareggio poco dopo degli avversari. Sembra l’inizio della fine quando arriva la rete che segnerà l’esito di un’intera gara…un 2-1 proprio sulla sirena dei primi 25 minuti.
Nella ripresa l’Autofficina Raimondi preme sull’accelleratore ma va a sbattere più volte contro il muro avversario facendosi male. Infatti grazie a contropiedi e ripartenze micidiali il Catullo costruisce il suo successo e prende il largo andando sul 7-1. Solo nel finale arriva il 7-2 di Rainiger che realizza l’unica sua rete della serata andando a ritoccare la sua personale classifica da cecchino.
Gioia a fine gara e un grande applauso ai 9 gladiatori presenti sul campo! AVANTI COSI’ !!

E può tornare alto nel cielo il motto della scorsa stagione:
IL CATULLO VI FA IL CULLO !!!!

Ecco le pagelle stilate dal nostro ufficio stampa.

Guacci 10. Super partitone del nostro portierone che per una volta riesce a nn essere protagonista. Riesce a prendere due gol,uno dei quali da pollo come ormai ci ha abituati. Ci piace così. Prima o poi salterà una partita e così potremo sfogarci nello spogliatoio parlando male di lui. Chicken little.

Mattia 10. Segna un meraviglioso gol su punizione come solo il miglior Eder poteva fare. L’Eder del Brasile 82′ mica quel gatto di marmo del Brescia 2010. Riesce a sbagliare un gol già confezionato che nemmeno il mitico Pacione nella notte di Barcellona. Riesce a confezionare un retro passaggio che nemmeno il miglior Fernando Couto riuscirebbe a fare. E’ il nostro tutto fare, tanto di lui abbiamo già parlato male l’ultima volta che non c’era.

Barelli 10. Ottimo enologo, ottimo stilista, ottimo presidente. Ottimo motivatore. Ottimo ragazzo. Ottimo amico. Ah,anche ottimo calciatore. Segna un gol grazie ad un pacco di Natale confezionatogli dal nostro brasiliano.

Rizzini 10. Dovrebbe andare più spesso a sciare il giorno della partita così la scusa di lasciarlo in panchina viene accettata senza polemica. Entra e dispensa assist a valanga. Zurbriggen.

Coita 10. Qui faccio il serio. Quando viene lui si vince. Indispensabile.

Mammola 10. E’ il nostro incaricato nel battere le punizioni dal limite. Ieri non ce ne sono state e si è sentito un po’ spaesato. Infatti quando si è trovato da solo davanti al portiere, ha calciato nello stesso modo. Mozzarella.

Eric 10. E’ arrivato e mi ha detto che aveva sonno. Cazzo, questo gioca da Dio anche quando dorme. Morfeo.

Swierczynski 11. Tre gol, due assist. La bottiglia del migliore in campo. Gli hanno dato le chiavi per chiudere il centro, è arrivato a casa e sulle ali dell’entusiasmo ha fatto il quarto figlio. Dinho.

Loda 10. Doveva essere operato ai testicoli. Dopo 5 minuti e dopo due gol sbagliati i testicoli glieli avremmo operati noi che eravamo seduti in panchina. La sfortuna vuole che la sua convalescenza coinciderà con la sosta natalizia.

Lascia un commento

Archiviato in Cronaca, Le pagelle

Avanti così !!

Nonostante la sconfitta con la capolista Goffi Scavi Polpenazze le Rovine del Catullo trovano morale e gioco. Ottima prestazione di Barelli e compagni che, in campo con una formazione operaia, macinano gioco e mettono sotto gli avversari per buona parte della gara.
Avvio strepitoso con il triplo vantaggio per gli oro nero che dominano per 3-0. Goffi Scavi Polpenazze però cresce con il passare del tempo e soltanto poco prima della sirena della fine del primo tempo riesce ad andare a segno portando il punteggio sul 3-3.
Nella ripresa le Rovine del Catullo nulla possono contro la bravura di qualche individualità avversaria e vanno sotto ma restano concentrati e disputano un secondo tempo da grande squadra. Ottime le manovre di impostazione ed in qualche circostanza il Catullo è anche sfortunato: due pali colpiti e alcune occasioni limpide fallite. Superlativo lo schieramento della difesa che fa rischiare poco o nulla. Purtroppo la capolista mantiene quel leggero vantaggio che le consente di portare a casa i tre punti terminando la gara sul 7-5.
Euforia negli spogliatori del Catullo per questa prestazione di carattere cercata e voluta in settimana. Ora bisogna mettere in campo la stessa grinta nella prossima gara contro l’Officina Raimondi.

Complimenti ragazzi !! Bravi tutti e…avanti così !

Lascia un commento

Archiviato in Cronaca

Agguato alla sede

Questa e’ una settimana triste per la società Calcio “Le Rovine del Catullo”.
Nei giorni scorsi è stato consegnato presso la sede dell’Hotel Catullo un pacco anonimo con dentro alcuni oggetti emblematici.
Sono stati ritrovati un pezzo di calzettone di Andrea Swierczynski, una ciocca di capelli di Riccardo Guacci, il mulinello della canna da pesca di Ronnie Ballista, la giacca del Conte e un tacchetto in gomma della scarpa sinistra di Marco Rizzini.
Le indagini sono state avviate ed è stata ritrovata la seguente fotografia che potrebbe condannare il presidente dei Nis e la First Lady.

 E’ forse un avvertimento per la gara di ritorno ?

3 commenti

Archiviato in Cronaca

Cena di fine campionato

Si è svolta questa sera, martedì 8 giugno 2010, la cena di fine stagione delle Rovine del Catullo nella splendida cornice dell’Hotel Catullo di Sirmione.
Festeggiato l’ottavo posto in classifica con un gruppo che si spera venga riconfermato in blocco per la prossima stagione.
Un grazie al “the president” Fabio Barelli per questo campionato!

Ed ecco l’inno di battaglia per il 2010/2011…

Lascia un commento

Archiviato in Cronaca

Ottavo posto

Termina con l’ottavo posto il campionato 2009/2010 del Centro Sportivo del Garda per le rovine del Catullo.
Una prima stagione positiva che si conclude con 46 punti conquistati (14 vittorie, 4 pareggi, 12 sconfitte). I gol fatti sono stati 159 e i subiti 148.
Sicuramente un girone di andata esaltante con sole tre sconfitte.
Il ritorno parte molto bene con tre vittorie consecutive e poi qualcosa si rompe. Da qui soltanto due le vittorie con una media punti da retrocessione con soli 7 punti nelle ultime 12 gare di campionato.
L’inedito gruppo comunque si è divertito e ha messo le basi per far sicuramente molto meglio nelle prossime stagioni.
Già da subito parte il mercato estivo per questa società che vuole regalare ai suoi splendidi tifosi sicuramente altri numerosi successi.
Grazie a tutti !!! …e arrivderci al 2010/2011.

Lascia un commento

Archiviato in Comunicati stampa, Cronaca

Derbissimo di ritorno con i Pensionati

“Venderemo cara la pelle” -l’avvertimento delle Rovine del Catullo ai Pensionati.
Dopo mesi di attesa ecco in programma per questa sera alle ore 21.00 la gara di ritorno del derby più sentito della stagione.
In molti puntano sui Pensionati che sulla carta restano i favoriti visto anche il notevole vantaggio in classifica.
Per le Rovine del Catullo invece si cerca di salvare una stagione regalando una vittoria di prestigio ai propri tifosi.
La formazione dei gardesani resta top secret fino al fischio d’inizio.
L’augurio che sul campo venga disputata una gara bella e corretta come quella del girone di andata quando la spuntò la compagine dei Pensionati per 5-4.

4 commenti

Archiviato in Cronaca